Il Ristorante

Il Ristorante

Un ambiente esclusivo, un tempo dogana delle guardie Austriache di Maria Luigia da cui deriva il nome del Ristorante, immerso nella biodiversità dell'Appennino Parmense a pochi metri dalla gente del posto: questo il luogo dove nascono le paste ripiene e non fatte rigorosamente a mano, la spongata nei mesi invernali, le torte di Gabriella, i piatti con i funghi porcini e che rappresenta uno dei ritrovi migliori dell'alta Val Taro.

 

Il rapporto tra natura e prodotti è frutto di tradizioni millenarie, una continua interdipendenza che ha, da un lato, disegnato i tratti principali del paesaggio attuale, e dall'altro, portato alla nascita di alimenti genuini dai sapori inconfondibili.

A due passi dai luoghi di produzione delle migliori eccellenze agroalimentari conosciute e apprezzate in tutto il mondo come il Parmigiano-Reggiano DOP, il Prosciutto di Parma DOP, il Culatello di Zibello. Materie prime naturali garantite da rigidi disciplinari di produzione, le competenze e il mestiere di chi governa il processo produttivo e l'efficace regime di tutela e valorizzazione dei rispettivi Consorzi.

A fianco di questi prodotti celebri convivono altre preziose produzioni locali frutto di tradizioni gastronomiche semplici (frutti di bosco, erbe selvatiche, patate, funghi, castagne, selvaggina…).

Una cucina tradizionale colorata ed emozionante a KM0, dove dominano le materie prime prodotte localmente e dove si esprimono al meglio le condizioni naturali per il Fungo Porcino IGP.

Così la Famiglia D'Addetta ha costruito il successo del loro ristorante.

 

»