Borgo Val di Taro, le sue Valli e la provincia di Parma.

Il Fungo Porcino che nasce dall’arte sapiente della terra. Un dono prezioso di boschi, faggi, castagni, cerri, noccioli, pioppi e conifere che crescono rigogliosi.

Il fungo di Borgotaro IGP, una primizia che viene da lontano.

Conosciuto nel mondo grazie al lavoro instancabile di montanari migranti che lo esportarono in America e in Inghilterra alla fine dell’800.

Colore nocciola chiaro che tende al marrone, la morbidezza, il sapore delicato e dolce con il richiamo soave all’humus e al sottobosco.

Crudi o cotti alla brace, trifolati, al forno, saltati in padella, freschi o essiccati, accompagnati alle carni o alle verdure, con il risotto, la pasta o sulla pizza, sott’olio o sott’aceto. Il territorio di Berceto e' parte dei territori IGP del fungo di Borgotaro.

Fungo di Borgotaro IGP

Consorzio fungo di Borgotaro
Via Nazionale, 54
43043 Borgo Val di Taro (PR)

FUNGO DI BORGOTARO IGP